Expert in Diritto e Amministrazione Universitaria Universit di Pisa .


38 views
Uploaded on:
Category: General / Misc
Description
Il caso della Scuola Sant’Anna: l’organizzazione. Enrico Periti - 4 marzo 2005. Master in Diritto e Amministrazione Universitaria – Università di Pisa . Il caso della Scuola Sant’Anna: applicazione del modello delle competenze. Finalità potenziali:
Transcripts
Slide 1

Il caso della Scuola Sant\'Anna: l\'organizzazione Enrico Periti - 4 marzo 2005 Master in Diritto e Amministrazione Universitaria – Università di Pisa

Slide 2

Il caso della Scuola Sant\'Anna: applicazione del modello delle competenze Finalità potenziali: Valutare i titolari di posizione organizzativa per l\'attribuzione di una parte della retribuzione di risultato (la rimanente è legata al raggiungimento o meno di obiettivi). Valutare tutto il personale tecnico amministrativo per determinarne il fabbisogno formativo. Sostenere il sistema di valutazione del personale ai fini della determinazione del premio incentivante. Supportare la progressione economica del personale nell\'ambito della categoria di appartenenza. Enrico Periti - 4 marzo 2005 Master in Diritto e Amministrazione Universitaria – Università di Pisa

Slide 3

Il caso della Scuola Sant\'Anna: applicazione del modello delle competenze Punto di partenza: definizione del set di Competenze generali : caratteristiche comuni per l\'"impiegabilità" di un soggetto alla Scuola; conoscenze di carattere trasversale. Competenze tecniche di territory/settore (specialistiche): caratteristiche di uno specifico ruolo professionale. Competenze trasversali (o organizzative): legate alla sfera comportamentale e manageriale. Enrico Periti - 4 marzo 2005 Master in Diritto e Amministrazione Universitaria – Università di Pisa

Slide 4

Il caso della Scuola Sant\'Anna: applicazione del modello delle competenze Definizione del set di Competenze Generali Conoscenza del contesto: es. conoscenza dell\'ordinamento universitario, delle fonti interne ecc. Office mechanization: es.conoscenza del sistema operativo in uso, capacità di elaborare testi, ecc. Lingua: conoscenza della lingua inglese a diversi livelli. Enrico Periti - 4 marzo 2005 Master in Diritto e Amministrazione Universitaria – Università di Pisa

Slide 5

Il caso della Scuola Sant\'Anna: applicazione del modello delle competenze Definizione del set di Competenze Tecniche di zone/settore Set di competenze qualificanti per l\'area/settore: Es. Area personale e organizzazione Conoscenza del CCNL Conoscenza degli elementi fondamentali del spending plan del costo del lavoro Conoscenza e applicazione delle method legate alla gestione degli aspetti fiscali e contributivi riguardanti il personale Conoscenze di analisi organizzativa Capacità di organizzare e gestire l\'attività formativa Enrico Periti - 4 marzo 2005 Master in Diritto e Amministrazione Universitaria – Università di Pisa

Slide 6

Il caso della Scuola Sant\'Anna: applicazione del modello delle competenze Definizione del set di competenze Macro Competenze Trasversali Gestione delle persone e dei gruppi Gestione delle relazioni Collaborazione e lavoro in group Previsione, programmazione e controllo Visione d\'insieme/approccio sistemico Orientamento al risultato Orientamento all\'utente Orientamento all\'innovazione Enrico Periti - 4 marzo 2005 Master in Diritto e Amministrazione Universitaria – Università di Pisa

Slide 7

Il caso della Scuola Sant\'Anna: applicazione del modello delle competenze Le large scale competenze trasversali sono express a sua volta scomposte in miniaturized scale competenze che rimandano promotion elementi più facilmente riscontrabili nel comportamento quotidiano e quindi più facilmente misurabili. esempio: Capacità di coordinare più persone nello svolgimento di un\'attività indirizzandole al raggiungimento di un\'obiettivo Capacità di motivare, responsabilizzare e set out autonomia operativa ai propri collaboratori attraverso la delega, valutandone prestazioni e competenze Gestione delle persone e dei gruppi Enrico Periti - 4 marzo 2005 Master in Diritto e Amministrazione Universitaria – Università di Pisa

Slide 8

Il caso della Scuola Sant\'Anna: applicazione del modello delle competenze Capacità di esprimersi in modo chiaro e preciso, adattando il proprio linguaggio alle situazioni e agli interlocutori. Capacità di negoziare individuando soluzioni che soddisfino tutte le parti coinvolte. Gestione delle relazioni Essere disponibile a portare a termine gli impegni presi per raggiungere i risultati attesi nel rispetto delle scadenze. Contribuire agli obiettivi comuni da raggiungere ricorrendo anche alla propria esperienza e autonomia operativa. Orientamento al risultato Enrico Periti - 4 marzo 2005 Master in Diritto e Amministrazione Universitaria – Università di Pisa

Slide 9

Il caso della Scuola Sant\'Anna: applicazione del modello delle competenze Logiche di funzionamento Profilo professionale di competenza Posizione organizzativa La valutazione evidenzia la differenza tra il profilo atteso e le competenze espresse dalla persona titolare della posizione Enrico Periti - 4 marzo 2005 Master in Diritto e Amministrazione Universitaria – Università di Pisa

Slide 10

Il caso della Scuola Sant\'Anna: applicazione del modello delle competenze Logiche di funzionamento Valutazione della persona da parte del Responsabile Verifica del piano con i responsabili di struttura Processo di omogeneizzazione delle valutazioni operato dal Comitato di Valutazione Definizione di iniziative personalizzate per colmare i crevice (formazione o altro) Raccolta dei dati nel programming elaborato dal CINECA Enrico Periti - 4 marzo 2005 Master in Diritto e Amministrazione Universitaria – Università di Pisa

Slide 11

Il caso della Scuola Sant\'Anna: applicazione del modello delle competenze Organizzazione Competenze Piani di carriera Politiche retributive Selezione Formazione Enrico Periti - 4 marzo 2005 Master in Diritto e Amministrazione Universitaria – Università di Pisa

Slide 12

Bibliografia B. Schneider, D. E. Bowen - La gestione del personale e delle risorse umane nel settore dei servizi, da Research in Personnel and Human Resources Management, vol. 10 Jai Press Inc., 1992. T.H. Davenport - Process advancement: reengineering work through data innovation , Harvard Business School Press, 1993. A. Biffi, N. Pecchiari - Process administration e reengineering. Scelte strategiche, logiche, strumenti realizzativi, Egea, 1998. R. Chiavaccini, P. Pratali, Progettare i processi d\'impresa, Franco Angeli, 2000. M. Pound, J. Champy, Ripensare l\'organizzazione: un declaration per la rivoluzione manageriale, Sperling & Kupfer, 1994. A. Grandori – Organizzazione e comportamento economico, Il Mulino, 1999. V. Majer, A. Marcato, A. D\'Amato, La dimensione psicosociale del clima organizzativo , Franco Angeli, 2002. E. Auteri, Management delle risorse umane. Fondamenti professionali , Guerini e Associati, 2004. Enrico Periti - 4 marzo 2005 Master in Diritto e Amministrazione Universitaria – Università di Pisa

Slide 13

Bibliografia R. E. Boyatzis, The equipped administrator , John Wiley & Sons, 1982. L. M. Spencer, S. M. Specer, Competenza nel lavoro , Franco Angeli, 1995. L.M. Spencer, Hay/McBer, Il reegineering delle risorse umane , Il Sole 24 metal, 1997. S. Pugliese, Valutazione e sviluppo delle competenze , IPSOA, 2004. D. Boerchi, R. Gallo, Bilancio di competenze e appraisal focus , Franco Angeli, 2004. R. Boam, P. Sparrow, Come disegnare e realizzare le competenze organizzative , Franco Angeli, 2004. W. Levati, M. V. Sarao, Il modello delle competenze , Franco Angeli, 2003. M. Fertonani, Le competenze manageriali , Franco Angeli, 2003. A. Carretta, M. Dalziel, A. Mitrari, Dalle risorse umane alle competenze , Franco Angeli 2001. Enrico Periti - 4 marzo 2005 Master in Diritto e Amministrazione Universitaria – Università di Pisa

Recommended
View more...